Stile Libero #2: Alba Parietti

Chissà. Forse è stata l’emozione che colpisce ogni donna quando sa che sta per rivedere un ex (soprattutto se molto caro), accompagnata da quell’ansia tipicamente femminile di voler apparire belle e sexy e desiderabili a ogni costo, ma certo è che Alba Parietti non era molto lucida quando ha scelto l’abito per l’appuntamento all’Hotel Royal con Cristiano De Andrè, in occasione della prima serata del Festival di Sanremo 2014.

Alba Parietti Sanremo 2014 - 3

Insomma, la (quasi) cinquantatreenne torinese è donna di grande spirito e intelligenza, ma in occasione della sua ultima uscita pubblica ha preso una pausa da se stessa o, almeno, dalla se stessa di oggi, scegliendo di indossare un vestito insidioso come una lastra di ghiaccio sotto la neve e – ahimè – adatto all’Alba Parietti showgirl che faceva salivare milioni di uomini con il suo chilometrico stacco di cosce sulle sgabello di Galagoal piuttosto che all’Alba Parietti amabile conduttrice del (fu) canale tv di intrattenimento Vero Capri.

Se pensate che il giudizio sia troppo severo, forse vi è sfuggito qualche dettaglio del look scelto dalla showgirl, anche se onestamente era molto difficile non vedere, dal momento che la principale prerogativa del suo abito era quella di mostrare. La biancheria intima. E – scusaci Alba, ma chi è causa del suo mal pianga se stesso – un fisico non più tonico come una volta.

Alba Parietti Sanremo 2014 - 2

Che poi, la decisione di indossare un vestito ‘che segna’ dipende molto dalla self-confidence di ciascuno e tanto di cappello all’ex signora Oppini che se l’è sentita, ma davvero… La lingerie a vista no, per favore. Soprattutto quando non c’è nessuno che può coprirti le spalle e i fotografi inquadrano spietatamente un perizoma ai limiti della legalità. Roba che l’onnipresente twerkatore de Le Iene per una volta è sembrato inoffensivo e adatto a un pubblico di minori tanto quanto Peppa Pig.

Alba Parietti Sanremo 2014 - 4

Foto by LaPresse/Claudio Bernardi

Commenti

commenti