Festa del Cinema di Roma, Monica Bellucci sceglie Dolce & Gabbana per il red carpet

Dobbiamo ammetterlo. Quest’anno la Festa del Cinema di Roma è un po’ sottotono. Forse perché non c’è più il Festival (non a caso è cambiato anche il nome della manifestazione). Forse perché si è deciso di puntare più sulla qualità dei film che sul richiamo di attori importanti (i pochi presenti a volte si negano perfino ai fotografi accreditati, scatenando così rivolte generali). Ad animare la situazione però è arrivata ieri, martedì 20 ottobre, Monica Bellucci per presentare Ville-Marie del giovane regista canadese Guy Edoin (e a breve sarà sul grande schermo anche con Spectre nel ruolo della Bond Girl). Per l’occasione l’attrice ha scelto un lungo abito nero di pizzo firmato Dolce & Gabbana.

Non ci stupiamo affatto di questa decisione, visto che è testimonial della maison. Ormai il loro sodalizio artistico continua da molto tempo, perciò Monica non può far altro che indossare i loro capi d’abbigliamento. “Scegliere il colore del rossetto – ha dichiarato in merito alla campagna di Dolce&Gabbana Classic Cream Lipstickdipende molto dallo stato d’animo. Vuol dire saper essere eleganti e sensuali allo stesso tempo, quindi significa essere una donna che ha molto di italiano. Domenico (Dolce, ndr) è uno degli artisti più eclettici che conosco. Può fare qualsiasi cosa“.

La Bellucci ha da poco compiuto cinquantun’anni, eppure il tempo sembra non passare mai. E’ normale che i brand facciano a gara per averla come volto per diverse collezioni. La bellezza è un regalo. La vita è stata molto generosa con lei. Anche se lei stessa è consapevole che non dura per sempre: “Alla mia età arrivano dei ruoli particolari come questo – ha dichiarato nel corso della conferenza stampa con i giornalisti – che non avrei mai potuto interpretare vent’anni fa. Ad un certo punto bisogna coltivare la bellezza interiore, che prende necessariamente il posto di quella biologica“.

Festa del Cinema di Roma, Monica Bellucci sceglie Dolce & Gabbana per il red carpet [FOTO]

Foto by Twitter

Commenti

commenti