Interior design: come cambierà la Casa Bianca con Donald Trump?

Il neo presidente degli Stati Uniti d’America come arrederà la residenza presidenziale più famosa al mondo? Sarà mosso dall’ istinto trasformandola in una nuova “Trump Tower” oppure deciderà di mantenere lo stile tradizionale ed elegante che la contraddistingue da sempre?

Donald Trump, 45º presidente degli Stati Uniti d’America, ha sempre dimostrato un’attrazione fatale per le belle donne e il buon gusto nel design: insomma è un amante appassionato delle cose seducenti e di lusso. In molti lo hanno definito un “re dalla mano fatata”, in grado di trasformare tutto ciò che si presenta al suo cospetto in oro. Questa “magia” la si evince dai suoi gusti in termini di design.

casa-bianca-arredamento

Nella sua famosa “dimora” la Trump Tower, a Manhattan, Trump non si è fatto mancar nulla. All’ interno c’è di tutto, qualsiasi cosa per appagare le sue esigenze o quelle delle persone a lui care. E tanto “cari” sono i tappeti, le lampade e gli innumerevoli affreschi da far invidia ai più bei monumenti del mondo. Date queste “azzardate” premesse, quale sarà il destino della Casa Bianca in termini di interior design?

casa-bianca-arredamento

Lo stesso presidente ha confessato, prima al magazine People 2015 e successivamente a TMZ, che non ha alcuna intenzione di stravolgere gli interni dell’ abitazione presidenziale, in quanto risultano essere molto eleganti, anche se poco eccentrici (rispetto ai suoi gusti). Essi simboleggiano anni ed anni di tradizione e di cura, che sarebbe un peccato alterare.  Donald poi ha aggiunto che farà soltanto qualche ritocchino qua e là per rendere gli ambienti più personali e vicini al suo stile. Chissà se manterrà la promessa!

Trump, prima del 20 gennaio 2017, ha vissuto al sessantaseiesimo piano della sua amata Trump Tower, un vero e proprio gioiello di stile, alla quale è molto affezionato. Gli ambienti interni del suo “nido d’amore” sono stati progettati dal famoso designer Angelo Donghia, che è riuscito a riprodurre perfettamente, nei vari ambienti, le manie di protagonismo del proprietario. All’interno tutto parla di Donald: dai lampadari, ai pavimenti in marmo, ai cornicioni in oro zecchino, agli affreschi raffiguranti gli antichi miti greci, di cui il Presidente è molto appassionato. Il tutto accresciuto da colate di oro a forma di statue. Date queste premesse, chissà quali saranno i “piccoli ritocchi” che farà nelle stanze della residenza presidenziale più famosa al mondo.

casa-bianca-arredamento

Photo Credits Facebook

Commenti

commenti