Brit Awards 2017: i look migliori e peggiori

Si sono svolti gli attesi Brit Awards 2017, che hanno incoronato le star della musica ma anche mostrato una parata di splendidi abiti sul red carpet. Ecco le star.

Dopo i Grammy Awards 2017, è il turno dei Brit Awards 2017: nella serata del 22 febbraio, si è svolta la cerimonia di consegna dei premi per la musica, le hit, i cantanti e le band che hanno caratterizzato lo scenario del Regno Unito. Oltre alla parata di popstar che hanno ritirato i premi, non abbiamo potuto fare a meno di notare i tanti e diversi look che si sono susseguiti sul red carpet. Da dove partiamo? Dividiamo i look che abbiamo visto sul red carpet in “best” e “worst” e partiamo dalle meglio vestite, che annoverano Katy Perry in minidress rosa sfumato e firmato Atelier Versace; la cantante si è fatta notare per il simpatico bun che aveva alla sommità del capo.

Apprezzatissima anche Rita Ora in Vauthier: l’abito camo-glam è un trionfo di trasparenze, perline e glitter e si abbina alla pettinatura effetto wet e al trucco deciso. Splendida anche la jumpsuit della modella Neelam Gill che ha scelto una tuta color navy dalle sembianze fitting, abbinata ad accessori (scarpe e clutch) in argento metallico. Bella performance anche per Lodovica Comello, in Fendi: l’abito nero, dal taglio smanicato e con le balze, aveva un fondo nero ed era coperto da stampe colorate; la cantante ha abbinato il look a un paio di sandali Jimmy Choo.

Brit Awards Look

Lodovica Comello, Katy Perry, Neelam Gill, Rita Ora

Ottima scelta anche per The 1975, che scelgono l’estrosità e si presentano in pigiama, broccati, vestaglie, vesti da camera: assolutamente da apprezzare.

Brit Awards

E Zara Larsson? L’abito barocco composto da corpino e pantaloni neri non decolla, ma è controbilanciato dall’effetto supernaive dei capelli rosa. Il suo look era firmato Dolce & Gabbana.

Zara Larsson

Superchic anche la cantautrice inglese Mollie King, con un abitino sparkling azzurro perlato e una stola di pelliccia di un blu più intenso sulla spalla. I colori si coordinano perfettamente e il look si sposa con il suo biondo.

Mollie King

Tra chi decisamente non ha brillato ci sono le Little Mix: avevano quattro possibilità di fare centro, ma sembra che le abbiano sprecate tutte. Tra scollature esagerate, spacchi poco armoniosi e piume e pelle al posto sbagliato, la band femminile fa un collettivo buco nell’acqua. Male anche per Ellie Goulding: spacco, scollatura e catene sono veramente troppo per un abito solo.

Look Brit 2017

Little Mix – Ellie Goulding

Pixie Lott invece è stata paragonata a una musicassetta anni ’80 che ha perso il proprio nastro: con un abito sui toni metallici, completamente pieno di frange e cortissimo, tanto da mostrare la pelle color latte, la cantante è apparsa eccessivamente kitsch. Buccia di banana anche per Billie JD Porter: come ha detto un giornalista inglese, quel look va bene se sei Courtney Love ad Halloween! Ma l’abito eletto all’unanimità come il peggiore è quello di Charlie XCX: il color malva non è male, ma l’intarsio di balze e volant è veramente, ma veramente esagerato.

Charlie XCX

Billie JD Porter, Pixie Lott e Charlie XCX

Quale outfit avete preferito? E quale trovate terribile?

LEGGI ANCHE GRAMMY AWARDS 2017: I LOOK TOP E FLOP

Photo Credits Twitter, Instagram

 

 

Commenti

commenti