Fashion News

Halle Berry: che ti sei messa in testa?

L’attrice premio Oscar nel 2002 per “Monster’s Ball” si è sempre presentata in modo impeccabile sul red carpet, con abiti sontuosi e pettinature moderne e dinamiche. Per gli Oscar 2017 invece ha sfoggiato una testa voluminosa a riccioli spettinati che non ha convinto.

Divina Halle Berry: come dimenticarla nel 2002, con la statuetta in mano, splendida nel suo Elie Saab bordò con fiori a coprire il seno e corpetto in tulle trasparente? In quel caso sfoggiava un taglio di capelli cortissimo che le donava particolarmente, visto che ha dei lineamenti perfetti.

I giornali hanno amato l’abito monospalla di Versace in fantasia rosa/lilla con cui si è presentata ai Golden Globe del 2013. La linea morbida metteva in risalto il corpo scultoreo regalandole una punta di romanticismo.

Grande successo ha avuto anche l’abito, sempre monospalla, con cui è arrivata nel 2010 al “Carousel of Hope Ball”. Il colore era ancora una volta il bordeaux, tonalità che esalta il colore della sua pelle, e la linea era a sirena con un piccolo strascico. In quel caso lo stilista prescelto era Yves Saint Laurent.

Poi c’è stato il modello di Marchesa di un delicatissimo punto di rosa pallido tendente all’avorio con cui ha sfilato sul tappeto rosso degli Oscar nel 2011: senza spalline e con coppe disegnate, ha fatto sognare le fashion victims e soprattutto gli uomini. Anche il vestitino argento di Dolce e Gabbana indossato per la prima del film “Cloud Atlas” nel 2012 a Londra ha entusiasmato.

In tutti questi casi ha esibito il taglio corto, anche se più lungo rispetto a quello degli Oscar 2002, con grazioso volume sostenuto da una generosa dose di gel. Anche con i capelli lunghi, lisci, mossi, a boccoli, con frangia, ha scatenato l’approvazione dei fan e dei giornalisti più “modaioli”.

Allora perché agli ultimi Oscar ha optato per un piccolo “panettone” di riccioloni scomposti troppo grosso per il suo viso minuto? Anche il vestito, un monospalla di un colore indefinito, tra il carne e il cappuccino, con incroci di chiffon sul corpetto ha lasciato sbigottiti chi si aspettava uno dei suoi look strepitosi.

In realtà l’abito, se lei non avesse osato quella pettinatura, non sarebbe stato affatto male: la sua stylist da vent’anni Lindsay Flores ha optato per questo capo di Versace Atelier più sobrio sulla parte alta e tempestato di cristalli luminosi sulla gonna.  Una creazione estremamente sofisticata che il taglio sbarazzino e sproporzionato della Berry non ha certo valorizzato.

Le malelingue hanno sentenziato che è la vita privata a farle avere “un diavolo per capello”. Ha infatti appena divorziato dal marito Olivier Martinez, l’attore ex di Kylie Minogue per cui aveva iniziato a vivere in Francia.

Chissà che, trovando un nuovo amore, Halle Berry non ritrovi anche il buon gusto in fatto di capelli.

Photo credits: Vogue, Vanity Fair, Hollywood Take

Commenti

commenti

Un sito verticale su tutto ciò che fa tendenza: moda, design, eventi, le modelle e i modelli più in voga.

(In)Seguiamo tutto ciò che è glamour per passione e curiosiamo tra passerelle, armadi vintage e street style per poi dirvi cosa abbiamo visto e ispirarvi. Noi vi parliamo di moda, voi la vivete. A raccontarvela ci pensano invece i fashion e lifestyle blogger più famosi e promettenti nelle nostre interviste!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top