Finalmente il vincitore di MasterChef Italia

Giunta al suo ultimo appuntamento, questa sera, andrà in onda l’ultima puntata del talent show della cucina italiana più seguita dal pubblico del piccolo schermo. Dopo le grandi esperienze delle esterne delle brigate rossa e blu, dopo le tante diverse  Mistery Box con le prove più fantasiose a quelle più tradizionali ecco che Master Chef taglia il traguardo e annuncia il vincitore della sesta edizione. Tante lagrime, emozioni, gioie ed esperienza hanno maturato gli aspiranti Chef, ma come andrà a finire e cosa faranno quando i riflettori dell’aula di cucina di MasterChef si spegneranno?

 

Un sospiro di sollievo e una vacanza attende i giudici in cucina più famosi d’Italia: BRUNO BARBIERI, JOE AMBASTIANICH, ANTONINO CANNAVACCIUOLO, CARLO CRACCO. Questa sera in esclusiva su Sky Uno HD eleggeranno il vincitore di MasetrChef Italia. A contendersi il titolo sono rimasti in tre, due donne e un uomo: l’avvocato e notaio di San Marino Cristina Nicolini, la barista di Tovo San Giacomo in provincia di Savona Gloria Enrico e lo studente di Santarcangelo di Romagna Valerio Braschi. Chi di loro vincerà?

L’ultima Mistery Box all’interno della MasterClass prevende la preparazione di un piatto che descriva il percorso dei finalisti all’interno del programma. Spazio dunque alla fantasia alle emozioni e a tutto ciò che gli aspiranti Chef hanno appreso durante l’anno accademico ai fornelli, al vincitore servirà il vantaggio per affrontare la seconda prova l’ Invention Test. Illustri ospiti Chef vedremo cimentarsi per aiutare i tre finalisti per l’Invention Test che avrà come tema quello di preparare un piatto di alta cucina ma avendo come materie prime scarti alimentari. Ardua e in salita è la finale e qualche aiutino servirà di sicuro.

I tre Chef pronti a dare una mano e dispensare consigli sono:

Igles Corelli del ristorante Atman a Lamporecchio, in provincia di Pistoia, dove propone la propria cucina, definita spesso come “cucina garibaldina”, poiché valorizza le eccellenze di tutta Italia. Il suo lavoro di ricerca e la sua passione per il servizio continuano a ricevere riconoscimenti importanti, come l’assegnazione della stella Michelin.

Pietro Leemann a capo del Ristorante Joia di Milano in un’intervista dichiara:-«La mia proposta al Joia è il riassunto della mia ricerca dove gli ingredienti della cucina mediterranea si incontrano con le culture del mondo, una scelta naturale e senza carne, una filosofia alimentare dove la natura viene accolta e rispettata in preparazioni che lasciano sempre trasparire la sua essenza, nel colore, nel gusto, nella consistenza, nell’arte della disposizione nel piatto». Il Joia è il primo ristorante vegetariano europeo ad aggiudicarsi una stella Michelin nel 1996.

Matias Perdomo il trentenne chef di Contraste a Milano che ha fatto meritare la stella Michelin al Pont de Ferr. La sua filosofia in cucina è capire le voglie del cliente e trasformarle in piatti, il suo desiderio quello di non avere un menù ma andare a braccio libero secondo i desideri personali dei palati.

Grande tifo per l’ultima serata di MasterChef, come in uno stadio la balconata della cucina sarà affollata dai cuochi amatoriali della sesta edizione del programma e i parenti dei finalisti.Davanti a Bruno Barbieri, Carlo Cracco, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo gli aspiranti chef dovranno realizzare un menu degustazione che permetta loro di raccontarsi, di dimostrare quanto imparato fino ad ora e di stupire i giudici. Il migliore conquisterà il titolo di sesto MasterChef italiano, 100 mila euro in gettoni d’oro e alla pubblicazione del suo primo libro di ricette con Baldini e Castoldi.

Per gli appassionati dei fornelli con talenti nascosti sono aperte le iscrizioni alla settima stagione di MasterChef Italia il numero 02 83454545 oppure compilare il form online: masterchef.sky.it/casting

Photo Credit Sky UnoHd

Commenti

commenti