Giubbotto Parka uomo o donna: le differenze

Il parka: giubbotto versatile e super cool, perfetto sia per lei sia per lui tanto che spesso i modelli sembrano molto simili: come fare a riconoscere il parka perfetto che si distingua per l’uomo e per la donna

Tutti gli usi del parka

Il parka è un giubbotto molto cool e molto versatile; adatto alla stagione più fredda e ideale nei giorni di pioggia; ma soprattutto il parka è perfetto per le occasioni più informali, per una passeggiata o per un giro con gli amici e si adatta perfettamente alla silhouette maschile e femminile. Ci sono sicuramente alcune differenze che caratterizzano e differenziano il parka da uomo e da donna, ma qualunque modello scegliate, sarete sempre certi di essere super super cool.

Il parka per lei

Il parka da donna presenta sicuramente delle caratteristiche più femminili; le ultime proposte dalle passerelle le hanno presentato con patchwork colorati o eco pelliccia in colori fluo che contrastano con il classico verde militare del giubbotto. Sempre dalla passerelle hanno sfilato modelli più corti del classico che arriva al ginocchio, per dare quell’immagine meno impegnativa di questo capo. Il parka da donna inoltre ha spesso un laccio in vita o una fusciacca per i modelli très chic, che evidenzia il punto vita ed evita l’effetto tipico di piumini&co. “omino Michelin”. Inoltre il parka si è rinnovato stagione dopo stagione pur mantenendo la sua essenziale allure minimal e sporty.

E il parka pensato per lui 

Il parka da uomo è sicuramente molto più basic. Tendenzialmente arriva sempre sotto il ginocchio e in alcune versioni il cappuccio è in pelliccia. Il materiale è rigorosamente impermeabile e si presta per qualsiasi outfit. Con un jeans e un paio di sneakers è sicuramente il look più di tendenza, ripara dal vento e dal freddo ed è sempre più in voga soprattutto tra i teenager. 

Photo Credits: N21/Burberry

Commenti

commenti