Chicche di Stile: la choker

La choker sta spopolando nel corso dell’ultimo anno. Dalle top sono passate a indossarla tutte le ragazze, o quasi. Ecco la sua storia.

Grande protagonista fashion della metà degli anni ’10 è la choker, di cui si occupa la rubrica di questa settimana di Chicche di Stile. Che cos’è la choker? La choker è una collana girocollo, che segue perfettamente la linea del collo e si applica a metà di quest’ultimo legata con un fiocchetto o chiusa con una monachella. Sembra la cosa più trendy del mondo, ma le sue origini sono antichissime, risalgono precisamente al primo secolo avanti Cristo. Ne sono state trovate tracce nel Talmud, che ne parlavano come ornamento femminile.

Storicamente la choker ha avuto un percorso controverso, che le ha fatto assumere tante e diverse valenze a seconda dell’epoca storica: se, convenzionalmente, era associata alla “moda alta”, ad esempio durante la Rivoluzione Francese venne indossata dalle donne come fiocco rosso intorno al collo per commemorare chi era stato ucciso dalla ghigliottina. Anche Anna Bolena era una grande amante delle choker, che portava intorno al collo in versione filo di perle (la si vede anche nel ritratto che le fecero prima che fosse decapitata). Nel 1800 la choker diventa abbellimento per le ballerine, ma nei primi del 1900 era invece associato alle prostitute. All’epoca della Grande Depressione, secondo il linguaggio in codice, un nastro nero intorno al collo poteva essere un messaggio segreto di lesbismo.

L’evoluzione di questo costume è riscontrabile soprattutto nei quadri e nei dipinti che hanno testimoniato lo scorrere della storia: avete presente Olimpia di Manet? Tra il 1800 e il 1900, contemporaneamente, l’oggetto è lanciato come trend grazie soprattutto alla regina Alexandra di Danimarca, che indossava la collana girocollo per mascherare una piccola cicatrice. Negli anni ’20 e ’40 le choker tornano prepotenti con due ondate modaiole che le ripropongono in versione “collier de chien” tempestato di pietre, perle, diamanti e gioielli. Una choker fatta su misura si adattava perfettamente al collo e segnava uno status di ricchezza. Nel 1944 la collana viene raccontata come trend dalla rivista Life.

Le choker tornano nell’epoca degli anni ’90 in versione grunge, di plastica e con motivi etnici: in particolare, ricordiamo un verso di una canzone di Courtney Love “Someone please tell Anne Boleyn, chokers are back in again” (“Qualcuno dica ad Anna Bolena che le choker sono tornate”), e poi nel nuovo millennio a metà anni ’10 come accessorio sfizioso e come citazione degli anni ’90. Molte celebrity ne vanno matte, tra cui Gwyneth Paltrow, Kendall Jenner, Gigi Hadid e Rihanna.

Anna Bolena

Anna Bolena


Choker

La choker nella Rivoluzione Francese

 

choker

Olympia – Manet

 

choker

Courtney Love

LEGGI ANCHE CHICCHE DI STILE: I SANDALI GLADIATORE

Photo Credits Pinterest

 

Commenti

commenti