Paolino: il regno del gusto a Capri [ESCLUSIVA]

In una delle isole più belle in assoluto, Capri, sorge quello che possiamo definire il regno del gusto, il ristorante considerato il numero uno al mondo, di lunga tradizione, che sorge in un rigoglioso giardino di limoni: Paolino. Il proprietario, Lino De Martino, si racconta in quest’esclusiva intervista a Velvet Mag.

Il ristorante Paolino, oltre ad essere uno tra i più celebri al mondo, è un luogo davvero speciale dove poter gustare le più esclusive specialità della cucina mediterranea. Qual è la sua storia?

La storia di Paolino risale agli anni ‘50, quando questo luogo era soltanto un giardino di limoni. Man mano, negli anni mia madre iniziò a cucinare per i turisti dell’epoca e per i personaggi famosi che visitavano l’isola. Tra gli anni ‘50 e ‘60 iniziò dunque a delinearsi il tracciato storico di quello che poi sarebbe diventato il nostro attuale ristorante.

Ma come è diventato famoso il ristorante Paolino in tutto il mondo?

Credo che il segreto sia stato proprio la semplicità e la genuinità, caratteristiche che tutt’ora contraddistinguono la nostra cucina.

Cosa è cambiato nel tempo?

Negli anni si sono susseguiti gli eventi storici e si è trasformata la struttura del ristorante, che è andato ampliandosi sempre di più, ma il nostro obiettivo da sempre è mantenere inalterate nel tempo le tradizioni, i sapori e il sapere che ci è stato tramandato da generazioni.

Su che cosa si basa il menu di Paolino?

Abbiamo un menu completo a base di prodotti tipici della cucina mediterranea. A volte anche dagli ingredienti più semplici, quali pomodori, limoni o altri prodotti genuini dell’orto, è possibile creare piatti gustosissimi ed elaborati. Abbiamo inoltre una selezione di oltre 300 etichette di vini pregiati da abbinare con i piatti tipici.

Qual è un piatto tipico?

Ce ne sono tanti: i ravioli capresi al limone, i rigatoni ai pomodorini e fiori di zucca, gli spaghetti alla Paolino, per citarne solo alcuni, fino al famoso piatto diventato famoso in tutto il mondo, ossia totani e patate. Poi abbiamo riso limone e gamberetti con rucola fresca, paccheri col sugo di aragosta, mozzarella al limone, mezzi paccheri di Gragnano con vongole e gamberetti. Offriamo anche una vasta selezione di pesce fresco cucinato in vari modi, ma non mancano anche i menu di carne. Un’altra specialità è la nostra “bomba” un fritto speciale davvero particolare.

Paolino ha anche una “casetta dei dolci”, un vero e proprio tempio del palato, una caratteristica davvero unica del luogo.

La casetta dei dolci è un’idea che è venuta a me. Al suo interno i nostri ospiti possono servirsi direttamente e gustare tutti i dolci tipici della nostra tradizione, tra cui pastiera, babà, delizia al limone e altre tante specialità. È uno spazio particolare, molto amato dai nostri clienti.

I limoni sono diventati il simbolo di questo luogo…

E come potrebbe essere diversamente? Il nostro ristorante sorge in un rigoglioso limoneto e i limoni sono tra gli ingredienti da noi più utilizzati.

Ci può raccontare la Sua giornata tipo?

La mia giornata tipo inizia al mattino presto, con la cura del mio orto, poi mi reco personalmente al mercato, per scegliere il pescato migliore e i prodotti più freschi da utilizzare per le nostre ricette. Si tratta di un passaggio per me molto importante in quanto la qualità dei prodotti per me viene al primo posto. Non potrei delegare a nessuno questo compito. Devo occuparmene io in prima persona.

Com’è gestito attualmente il ristorante?

Il ristorante fondamentalmente è a conduzione familiare, da quando è morto mio padre me ne occupo io e le mie nipoti e abbiamo uno staff molto valido di cuochi e di personale di sala su cui poter contare. Ognuno ha il suo compito e sa esattamente cosa deve fare.

Tutti i vip e i personaggi più famosi del mondo dello spettacolo e dello show-biz in visita a Capri non possono fare a meno di fare tappa da Paolino. Ricorda in particolare qualche aneddoto con qualche personaggio particolarmente noto?

Gli aneddoti da raccontare sarebbero tanti, così come tanti i volti noti che abbiamo avuto tra i nostri ospiti, dal famoso danzatore Rudolf Nureyev, a Lucio Dalla, mio carissimo amico, Elton John e tantissimi altri artisti, politici e personaggi del mondo dello spettacolo, della TV e della moda.

Nonostante Paolino sia un ristorante all’apice del successo, c’è ancora un sogno nel cassetto o un progetto futuro da realizzare?

Un sogno nel cassetto sarebbe realizzare un museo con tutti gli attrezzi e i ricordi che hanno fatto la storia di questo posto. Sono davvero tanti e molto particolari. Al momento abbiamo esposto alcune foto che testimoniano l’evoluzione del ristorante e costituiscono un’importante testimonianza dell’evoluzione di un luogo che comunque ha conservato intatti i suoi valori. Questi oggetti rappresentano il trait d’union tra passato e presente.

Paolino: il regno del gusto a Capri [ESCLUSIVA]

 

Paolino: il regno del gusto a Capri [ESCLUSIVA]

Paolino: il regno del gusto a Capri [ESCLUSIVA]

Photo Credits: Instagram

 

Commenti

commenti