Morto Gianni Campagna, lo stilista di lusso

È morto lo stilista siciliano Gianni Campagna. Famoso a livello internazionale, ha vestito tante star di Hollywood, industriali, politici e anche alti prelati.

È morto a Milano a 74 anni Gianni Campagna, lo stilista delle star di origini siciliane. La figlia Virginia ha dato la notizia della scomparsa del padre ricordando la sua passione e dedizione per il lavoro. Nato a Roccalumera, in Sicilia, Gianni Campagna si trasferì a Milano neanche ventenne per lavorare nel mondo della moda (iniziò nella sartoria di Domenico Caraceni). Era un grandissimo sostenitore della qualità del tessuto e della lavorazione made in Italy: più volte interrogato, si era rifiutato di affidare anche solo una parte del suo lavoro alla manodopera cinese. Innamorato dell’allure di Hollywood e delle sue dive, riuscì a coronare il suo sogno di farsi conoscere anche all’estero.

L’esperienza e la profonda qualità portavano Campagna a perseguire il Made in Italy in modo quasi ossessivo: “Non è questione di fiducia, è questione di esperienza, e di qualità. Vede, a fare il sarto per come lo intendo io non ci si improvvisa. Ci vuole il talento, certo, e quello è innato. Ma ci vuole soprattutto la pratica, e quella si impara sul campo. Io ai miei dipendenti insegno a fare tutto a mano, come una volta. E certe cose ormai non le sa realizzare quasi più nessuno. Ma è proprio questa la nostra forza: preservare la rarità” aveva dichiarato in un’intervista a Il Giorno. Campagna era considerato lo stilista delle star: ha vestito dive come Sharon Stone, Pierce Brosnan, ma anche politici italiani e internazionali, industriali e anche ben due papi: papa Wojtyla e papa Bergoglio.

La famiglia non ha divulgato le cause della morte, ma si suppone che lo stilista fosse malato. I funerali si terranno il giorno martedì 14 novembre, alle ore 14.45, presso la chiesa si San Francesco di Paola, in via Manzoni a Milano.

 

Photo Credits Twitter

 

Commenti

commenti