50 sfumature di rosso: tutti i dettagli sul vestito da sposa di Anastasia

Nell’ultimo capitolo della trilogia delle sfumature, attesa in sala per San Valentino, Anastasia sposerà Christian. Ecco cosa sappiamo del suo vestito da sposa.

C’è grande attesa per 50 sfumature di rosso, l’atteso terzo capitolo della trilogia tratta dai romanzi di E. L. James. Nel grande epilogo vedremo che, finalmente, Anastasia Steele coronerà il suo sogno d’amore con Christian Grey e arriverà all’altare vestita di bianco. Dalla trama del film abbiamo già saputo che i due si sposeranno e partiranno per una luna di miele lussuosissima in Costa Azzurra: i due si godranno le vacanze, il sole, il mare e l’amore per poi tornare negli Stati Uniti da marito e moglie.

A destare un interesse particolare è l’abito da sposa di Ana, che abbiamo già intravisto nel trailer e sarà bianco in pizzo. Paradossalmente, pur essendo la trilogia incentrata sul sesso estremo, il vestito da sposa di Anastasia sarà meravigliosamente sobrio e classico, come quello di una vera principessa. A disegnarlo ci ha pensato la fashion designer filippina Monique Lhuillier: l’abito è lungo, a maniche lunghe, di tulle e pizzo, con un taglio a mezza-sirena e una lunga, romantica fila di bottoni a chiudere il tessuto sulla schiena. Naturalmente non manca uno strascico, che accompagnerà l’incedere di Anastasia in chiesa.

L’abito sarà abbinato a un lungo, tradizionalissimo velo bianco e a un’acconciatura semi-raccolta, uno chignon trattenuto da una scintillante tiara nella paete posteriore. Il vestito da sposa di Anastasia è uno spettacolo mozzafiato, che incarna il sogno classico di tutte le spose. I fan, che hanno dato la prima occhiata all’abito della protagonista nel trailer o nel materiale promozionale, si sono già espressi sullo splendore della sposa. Voi che ne dite? Sicuramente sarà un modello che, nella prossima stagione, andrà a ruba.

ANASTASIA STEELE

LEGGI ANCHE DAKOTA JOHNSON NON COMPRA LINGERIE ONLINE, ECCO PERCHÈ

Photo Credits YouTube, Twitter, Instagram

 

Commenti

commenti