Pitti Bimbo 2018: espositori, trend e dettagli

È partita il 18 gennaio la 86esima edizione di Pitti Bimbo. Ecco tutti i dettagli tra brand espositori, date, incontri, eventi e trend visti in questi primi giorni di evento.

Dopo Pitti Uomo è il turno di Pitti Bimbo per illuminare Firenze. In tutto si parla di 578 collezioni che esposte alla Fortezza da Basso, presentano le idee e le linee invernali per la stagione 2018/2018. I trend che abbiamo potuto vedere nei primi giorni sono molteplici (dallo sporty all’urban fino all’attenzione “didattica” per il green) e, generalmente, su tutti gli espositori ben 344 sono esteri.

ESPOSITORI ED EVENTI

Il tema Cinema e Spettacolo, che aveva costituito il leitmotiv di Pitti Uomo, torna anche per i più piccoli: ad esempio, con gli illustratori della Bologna Children’s Book Fair o con la mostra “The ExtraordinaryLibrary 2. Cinema e spettacolo”, un’esposizione di 100 libri illustrati per ragazzi (scelti sempre da Bologna Children’s Book Fair). Non mancano le sfilate, esordite con la Children’s Fashion From Spain (Barcarola, Boboli, Desigual, Foque, Mayoral, Tartaleta, Tuc Tuc). Inoltre per la sezione Fashion Comics dominano le Superchicche con le capsule a loro dedicate. Ecco la struttura di Pitti Bimbo: nel Padiglione Centrale domina Miss Blumarine con la nuova collezione, In prima linea ci sono anche Sport Generation, Chicco, Kway e Vivetta Kid.

TREND PITTI BIMBO 2018

La fiera segna il debutto di alcuni marchi come Bandits London che presenta la propria collezione FW18 Bandits Girl. I primi trend designano i color block accesi, vibranti e lineari come il verde e il rosa ma anche le tinte evergreen soft come il ghiaccio, il bianco e il grigio. Look per occasioni speciali ed easy-casual si mescolano con un’offerta per bambino e bambina: dai bomber ai tessuti lurex, tutto è assolutamente irresistibile.

PITTI 2

LEGGI ANCHE PITTI UOMO 2018: I TREND PER LA MODA MASCHILE

Photo Credits Twitter

 

 

Commenti

commenti