Federica Tosi, la giovane designer dell’omonimo brand super chic, smart e glamour [ESCLUSIVA]

Federica Tosi, classe 1978, dallo studio delle lingue, all’esperienza nel campo commerciale, fino alla realizzazione del suo brand: ecco la storia di una giovane designer che grazie al talento innato e alla passione per la moda è riuscita a dar vita ad un brand innovativo, smart, glamour ed estremamente chic. Federica si è raccontata in un’intervista esclusiva e ci ha svelato come è nata la sua passione, come è cresciuto il suo marchio e quali sono i suoi sogni nel cassetto.

Nel 2015 Federica viene presa con un accordo di licenza dalla DG Group, azienda nota nel settore gia produttrice di altri marchi, e lancia la sua prima Collezione con il suo nome. Nel 2016 il brand è vincitore del premio Lancia Time Award al White e del Global Original Design Award in Cina nel 2017 durante la Guangzhou Fashion Week.

Federica però non è “solo” una talentuosa designer; è anche una mamma e soprattutto una donna che ha voluto fortemente che le sue creazioni si adattassero alla forma dei suoi sogni e ai gusti di tutte le altre donne; ecco perchè i suoi capi sono semplici, ma con particolari e linee fortemente identificative, senza però dimenticare l’attenzione per i dettagli che completano ogni look.

Come la stessa Federica ci ha spiegato: “Il mio brand nasce con la realizzazione di gioielli, in seguito però ad una buona distribuzione, ho ottenuto la licenza per l’abbigliamento e nel 2015 ho realizzato la mia prima capsule collection. Avevo bisogno di una mia strada e così ho iniziato a realizzare capi d’abbigliamento senza dimenticare però i gioielli, che fanno da contorno. Il brand è giovane, questa attuale è la quinta stagione, ma grazie ai successi ottenuti anche all’estero, sono più che soddisfatta. Tutti i miei capi nascono inoltre per essere venduti in quelle boutique esclusive che hanno tutte prime linee d’abbigliamento, ma con dei prezzi competitivi rispettando la qualità del Made in Italy“. 

Cosa distingue le creazioni di Federica Tosi? La contemporaneità e sensualità, coordinate entro cui si muove anche la nuova Collezione Autunno Inverno 2018-19 di Federica. Sovrapposizioni materiche, mix and match di stili e accenti sporty raccontano una collezione in chiave urban al femminile: mini skirt in pelle ad ampi jumper in lana, dress e pant dal carattere ginnico si vestono di un allure estremamente moderno, con tagli decisi ed sofisticati.

La seta delle camicie incontra la brillantezza del raso e il più morbido chiffon delle bluse. La palette cromatica è martellante nei toni del nero, e nelle sue infinite variazioni, per dare adito al sapore rock e seducente DNA del brand. Ancora una volta Federica Tosi utilizza con forza la sintesi estetica dell’osservatrice attenta, capace di far emergere un concetto personale di femminilità vibrante e deciso, che si nutre di concretezza e dinamicità.

In questo momento un suo capo iconico è in in mostra alla Rinascente di via del Tritone a Roma in occasione di Altaroma; un successo dopo l’altro per Federica che ci spiega la chiave del suo successo: “Ho seguito sempre tutte le fasi di creazione dei miei prodotti, fino alla vendita e questo è stato forse vincente; ci metto sempre molto impegno e soprattutto passione. La moda mi è sempre piaciuta, ma la mia vera attitudine l’ho scoperta con la realizzazione della prima collezione. Creo cose semplici, ma sempre particolari; tagli geometrici adatti sia per un look da giorno che da sera, immaginando cosa una donna possa voler indossare tutti i giorni, senza rinunciare alla qualità dei tessuti e dei materiali che utilizzo”. Motivo per cui poi vediamo il brand essere indossato da molte celebrities- 

Cosa può desiderare di più Federica dopo l’estremo successo ottenuto in così pochi anni? “Vorrei consolidare il mio brand. Certo la passerella sarebbe un sogno, ma per il momento desidero che il mio brand sia presente con una sua continuità e che cresca”. E noi, visto il talento geniale e la sua genuinità, glielo auguriamo con tutto il cuore.

Photo Credits: Federica Tosi

Ph: Giuseppe Vitariello

Commenti

commenti