Chicche di Stile: i gemelli

Questa settimana la rubrica Chicche di Stile si occupa di un gioiello intramontabile come i gemelli. Ecco la loro storia.

Questa volta Chicche di Stile vi regala un focus sui gemelli, particolari gioielli che nascono in coppia per decorare giacche e camicie maschili. Tecnicamente i gemelli sono definiti bottoni usati allo scopo di chiudere i polsini delle camicie, che terminano con un occhiello da guarnire con il rispettivo gemello. I gemelli sono un accessorio molto chic dell’abbigliamento maschile: ce ne sono di diversi tipi, da quelli di alta gioielleria a quelli low cost o di bigiotteria, o con simboli pop ed estrosi. La loro storia inizia nel 1800.

I GEMELLI: LA STORIA

I gemelli da polso nacquero nel XIX secolo, anche se gli storici della moda e del costume non sono riusciti a rintracciare una data certa. Inoltre, a complicare le cose, sono presenti testimonianze che sembrano documentare la presenza di questo tipo di gioielli nel post-Rinascimento o prima della Rivoluzione Francese, per poi diffondersi nella classe della nobiltà e dell’alta borghesia. Erano chiamati “bottoni da manica” e venivano realizzati con diversi materiali: oro, argento, pietre preziose e addirittura pasta di vetro. Non si sa esattamente dove si originarono i gemelli: c’è chi rivendica la Francia come patria natale di questi gioielli e chi l’Inghilterra. Nel 1800 si vide la diffusione di questi gioielli perché la Rivoluzione Industriale aveva diffuso le macchine che erano in grado di produrli in serie e distribuirli alla fascia media in larga scala. Nel corso del ‘900, dopo la Seconda Guerra Mondiale, l’abitudine di usare i gemelli declinò in quanto vennero considerati solo adatti alle cerimonie. Ma dopo gli anni ’80 questi accessori vennero rilanciati con modelli e materiali adatti in modo stiloso anche al tempo libero e al casual.

I GEMELLI CONTEMPORANEI

I gemelli in commercio attualmente sono sia in materiali preziosi come l’argento o le pietre preziose (come i diamanti) ma anche in plastica o gomma. Hanno disegni classici, a forma sferica, romboidale o quadrata ma possono anche assumere la forma di supereroi, scritte divertenti, squadre di calcio, bulloni e altri simboli.

LEGGI ANCHE CHICCHE DI STILE: I GIOIELLI TIFFANY

Photo Credits Pinterest

Commenti

commenti