Sabrina Musco di Freaky Friday: intervista alla fashion blogger

Il suo fashion blog Freaky Friday è ai primissimi posti della classifica tra i blog più letti in Italia e su Facebook sono oltre 18mila le mila le persone che la seguono: il suo nome è Sabrina Musco. Ha 23 anni e già alle spalle esperienze e soddisfazioni lavorative che ben pochi suoi coetanei possono vantare e il merito è tutto di un’intuizione, nata per gioco e oggi divenuta la sua fortuna.

GUARDA LE FOTO DELLA FASHION BLOGGER SABRINA MUSCO

“Sabrina è un buon momento per parlare?”, domandiamo e lei: “Sì tranquilla, sono in spiaggia e sento il rumore delle onde”. Parte così la nostra intervista, lei è in vacanza per qualche giorno ma nonostante ciò si mostra incredibilmente disponibile.

Cominciamo dal tuo amore per la moda: quando è nato?

Ho sempre avuto una grande passione per questo settore, mi piacciono i vestiti e sperimentare stili nuovi e diversi tra loro. Per questo motivo mi sono iscritta alla facoltà di Scienze della Moda e del Costume alla Sapienza di Roma, mi sono laureata e adesso sto frequantando la specialistica in Comunicazione e Marketing d’azienda. Ed è stata proprio l’Università che mi ha avvicinato all’universo dei blog: conoscendo i miei compagni, alcuni dei quali ne avevano già aperto uno, ho iniziato ad informarmi e poi per gioco ho deciso di crearne uno tutto mio. Ho inaugurato Freaky Friday postando immagini dei miei outfit ed ogni scatto era realizzato da mia madre, che è un’appassionata di fotografia. Ancora oggi è lei che si occupa di fare questo.

Il tuo blog è venuto alla luce nell’aprile 2011: che tipo di evoluzione c’è stata dagli esordi fino ad ora?

Tutto è in evoluzione poiché Freaky Friday è nato per quasi per caso, senza nessuna pretesa. Poi piano piano le persone hanno iniziato a seguirmi e ad apprezzarmi e sono arrivati i contatti con le aziende che hanno cominciato a propormi collaborazioni o partecipazioni ad eventi. Tutto questo all’inizio non lo immaginavo neppure.

Da due anni fai parte dello staff di Miss Italia: che tipo di ruolo hai?

Sono la blogger ufficiale della manifestazione, per cui durante l’anno mi occupo di seguire gli eventi correlati al concorso e partecipo alle varie selezioni. Poi nei giorni in cui il tutto si sposta a Montecatini Terme sono invece a contatto diretto con le ragazze. Le aiuto negli shooting, nella scelta dei vestiti e del look. Inoltre mi occupo di curare i contatti con gli sponsor. Quella con Miss Italia è per me una collaborazione bellissima: da quando ho iniziato è come se fossi stata inclusa in una grande famiglia. C’è molto rispetto e ho a che fare con persone davvero fantastiche.

Si può dire che, da semplice passione, il tuo ruolo di fashion blogger si è tramutato in un vero e proprio lavoro?

Assolutamente sì, ormai si tratta di un lavoro a tutti gli effetti. La mia vita è piena di impegni dati dagli ingaggi che con Freaky Friday si sono venuti a creare. Specialmente nell’ultimo anno, in cui il blog è cresciuto molto, le cose da fare sono sempre tantissime. Ho iniziato a conoscere più da vicino il mondo delle aziende, guardandolo da una prospettiva diversa rispetto a quella con cui ero abituata a vederle prima.

Viaggi spesso per lavoro?

Sì, sono sempre in movimento e quando mi sposto generalmente lo faccio da sola. L’ultima grande esperienza l’ho fatta a New York: 10 ore di volo senza nessuno al mio fianco. All’inizio avevo un po’ di timore, ma poi quando sono arrivata lì tutto è diventato bellissimo. Una volta atterrata mi sono unita ad altre due blogger con le quali per tre giorni abbiamo lavorato ad un progetto del quale però non posso ancora svelare nulla… Grandi novità sono in arrivo per settembre!

A proposito di blogger: che tipo di rapporto hai con le tue “colleghe”?

Il mondo della moda è pieno di competizione e per questo è facile farsi presto delle inimicizie, forse anche a causa del momento critico che stiamo vivendo, in cui c’è così poco lavoro. Io però cerco sempre di instaurare un buon legame con tutti e la cosa bella di questo mestiere è che ho la possibilità di conoscere sempre un sacco di gente, proveniente da tutto il mondo.

Torniamo a parlare di stile: quali sono i tre capi d’abbigliamento ai quali non potresti mai rinunciare?

Una gonna a ruota, un vestito scollato sulla schiena e dei tacchi alti.

Quindi nella valigia per le tue vacanze immagino tu abbia messo tutte queste cose…

Sì sì, c’è tutto… Tranne i tacchi alti: questo è un viaggio di relax!

Foto by Facebook

 

Commenti

commenti