Le Pandorine: Barbie e la sua ironia protagoniste di una capsule collection

Chi di noi, almeno una volta, non ha fantasticato di essere una Barbie, con un sorriso perfetto, un corpo perfetto, abiti perfetti e una casa, anzi, case perfette? Da sempre quella bambola dalla lunga chioma bionda che incornicia viso e sorriso smagliante e dal corpo slanciato si adegua ai trend e alle mode del momento. Così, un po’ per aspirazione e un po’ per ironia, Le Pandorine hanno dato vita a una capsule collection che ha come protagonista la fashion icon per eccellenza.

Sono una Barbie non sono una santa ld
Le Pandorine è un marchio nato dall’incontro creativo di due amiche di lunga data, le stiliste Chiara Felici e Manuela Casella. L’intento è quello di realizzare un accessorio moda disincantato e chic per le donne di oggi, guaradando all’universo femminile con sagacia e leggerezza. Proprio per questo la loro attenzione si è fermata sulla Barbie. Dalla collaborazione è nata una borsa modello classic in ecopelle e dai doppi manici. Semplice, lineare, pe tutti i giorni, ha chiusura e colori contrastanti che vanno dal bianco al grigio, dal carameal al cream. Le frasi ironiche, un must del brand, incorniciano le grafiche dal tratto vintage che rappresentano la bambola della Mattel, bionda, bella, ma non per questo necessariemante svampita.

Un modo, tutto sommato, per non prendere la vita e nemmeno se stesse mai troppo sul serio e tornare col sorriso all’allegria di quando si era bambine. Si è diventate donne, mature e responsabili, portando nel cuore quelle ore tra cambi d’abiti e vita frenetica passate con la Barbie. Oggi la si ritrova come compagna di lavoro, studio o shopping, capace di custodire i piccoli o grandi segreti che si è solite portare in borsa e che solo un’amica fidata può ben custodire.

Foto by Ufficio Stampa

Commenti

commenti