Goldenpoint: Federica Nargi e la collezione FW 2015-2016 di leggings e maglie urban

Federica Nargi si conferma volto e corpo di Goldenpoint anche per la stagione autunno inverno 2015-2016. Solo poche ora fa, infatti, è stata rilasciata su Facebook la prima immagine della campagna che vede la showgirl protagonista e in cui indossa uno dei tanti total look pensati per l’arrivo della stagione fredda: nell’immagine si vede Federica seduta su scale di metallo (di quelle dei passaggi pedonali sopraelevati per intenderci) che, con i nuovi leggings Hue in jersey con vestibilità morbida e stampa fantasia e una maglia Gracieaux di Philippe Matignon con ampia manica a 3/4, aspetta qualcosa (o qualcuno?) con aria sognante.

E maxi maglie e leggins si confermano i punti di forza di questa collezione urban. In un altro scatto della campagna (già visibile sul sito ufficiale www.goldenpoint.com), infatti, Federica indossa un paio di leggings in similpelle con zip frontali color ciclamino, sempre Hue, abbinati alla maglia a manica lunga in tessuto lucido con zip sul retro, Philippe Matignon. Come di tendenza anche le calze coprenti a tinta unita o fantasia, come quelle di Philippe Matignon con innovativo corpino senza cuciture e stampa di macro pois glitter da portare con una maxi maglia in felpa leggera della gamma Eloge.

moo

na

nargi

Ma nei punti vendita dislocati in tutta italia sono arrivati anche i nuovi assortimenti di calzini e parigine perfette insieme ai collant effetto nudo, ideali per chi vuole osare look originali e ama non passare inosservato. Immancabili anche i leggings in denim, come quelli “destroy” per chi preferisce i look stropicciati ma chic o gli innovativi “boyfriend denim” più moribidi sul cavallo e sulla gamba, proprio come se stesse indossando i pantaloni del vostro fidanzato. Per le più fashion, da segnalare anche i leggings Contemporary, realizzati in crepe con modello pantaculotte, corti a metà polpaccio: un vero must da indossare sia con le scarpe col tacco che con gli stivali.

Foto by Facebook

Commenti

commenti