Moda primavera/estate 2018: l’insostenibile leggerezza di Alcott

Non rischia mai di annoiare i suoi fan il marchio di abbigliamento a prezzi rigorosamente democratici “Alcott” che propone con regolare cadenza nuovi trend, stili, outfits, look, ispirazioni. Per la prossima primavera/estate 2018 ce c’è per tutti i gusti: dai fiori al denim, dalle righe all’ecopelle, in ogni modello e in ogni tonalità. Pantaloni lunghi, shorts, vestitini romantici, giubbotti più aggressivi, tutine, salopette. E poi ancora scarpe, sandali, scarponcini, flat. Un universo di colori dove tutti si possono tuffare per un bagno di allegria.

Peccato per chi si è perso le precedenti capsule collection di Alcott: la “pearl”, con abitino, gonna e blusa con applicazioni di perle sono durate nei negozi poco o niente e di quella realizzata in collaborazione con Ed Hardy, mitico tatuatore i cui capi, perché anche lui ha una sua griffe, sono stati indossati tra gli altri da Madonna, al massimo saranno rimaste un paio di t-shirt in qualche punto vendita perché “camuffate” tra un capo e l’altro.

Tra le ultimissime proposte griffate Alcott ci sono i capi di ispirazione anni 90, quelli a fantasie floreali romantici e “frizzanti”, i jeans più “aggressivi” con strappi e “finestre”, ovvero i “ripped jeans”, le camicie ricamate con colletto o che lasciano scoperte le spalle. E poi le scarpe: coloratissime, divertenti, pratiche, destinate a diventare “must have dell’estate”.

Ma procediamo con ordine, dedicandoci a quella capsule dedicata ai fantastici anni novanta, quando non si usciva senza top corti, salopette, gonna “skater”, persino i jeans a vita alta! Sono proprio i pantaloni in denim “strapazzato”, che arrivano appena appena sotto l’ombelico i protagonisti di “Alcott Los Angeles ’90s vibe”, perfetti da indossare con top ultracorti e sneakers. Dagli anni novanta alle figlie dei fiori, ovvero a quelle ragazze che non rinuncerebbero a essere romantiche anche se dovesse andare di moda, che so, lo stile punk. Per loro ci sono le leggerissime bluse con applicazioni floreali, motivi tropicali, gli short di jeans, il denim con patch e vestiti coloratissimi e freschi.

I capi della collezione ispirata a Miami Beach, che sono già in vendita nel sito e-commerce www.alcott.eu e negli store in tutta Italia e all’estero, sono invece dedicati a chi, se potesse, vestirebbe primavera/estate tutto l’anno. E’ stata disegnata con un occhio ai look dei trend setter delle assolate spiagge di Miami E’ estremamente versatile, di tendenza e fortemente competitiva, grazie alla varietà di mood e stili presenti tra le varie linee.

Dulcis in fundo, per la gioia di tutte le fashion victims con predilezione per gli accessori, le scarpe estive griffate Alcott: sandali coloratissimi, in nuance piene e golose come sorbetti, oppure con stampa floreale e tessuto simil-broccato. Poi slippers di gomma e raso scarlatti o neri con fiocco sul collo del piede, sandaletti piatti con borchie tutt’intorno.

La quantità di proposte Alcott per la bella stagione permetterà a tutti coloro che tengono alla propria immagine e al proprio look di dare il meglio di sé, di creare nuovi outfit ogni giorno, lasciando libero sfogo alla fantasia e al buon gusto. Senza tralasciare la freschezza, che, in un capo estivo, è fondamentale quanto il design.

Photo Credites: Ufficio Stampa Alcott, Caprigroup

Commenti

commenti