Auditorium Parco della Musica di Roma, torna il Festival del Verde e del Paesaggio

Si preannuncia ricca di eventi e di appuntamenti da non perdere l’ottava edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, in programma all’Auditorium Parco della Musica dal 18 al 20 maggio 2018. L’evento nazionale, capace di calamitare nella capitale più di 21.000 visitatori, sarà ricco di piante, giardini, paesaggi, fiori, incontri, lezioni, moda, musica e teatro.

Sorprendente, divertente e colta. Sarà impossibile annoiarsi durante il Festival del Verde e del Paesaggio che dal 18 al 20 maggio terrà banco sul Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Giunto alla ottava edizione, catalizzerà l’attenzione di massimi esperti del settore, professionisti e semplici amanti del verde, dei fiori, dei giardini e delle piante. Una manifestazione che spingerà a lasciarsi stupire dalla natura rischierà di trasformare i visitatori in cultori del giardinaggio e della vita all’aria aperta.

A dare il benvenuto agli amanti del mondo vegetale un giardino intitolato “La soglia” che “preparerà” il visitatore alle emozioni che vivrà lungo il percorso. E’ un giardino progettato dai giovani paesaggisti del corso di Progettazione del paesaggio di II livello promosso dall’Associazione Simonetta Batelli. Il rapporto che si crea tra gli elementi naturali di questo spazio verde e quelli artificiali suscitano in chi guarda uno stato di benessere, un dialogo tra natura e architettura.

Da qui si passa al “Tillandsia Wall – Sinfonia verde”, con le istallazioni sospese di verde vivo, “Il Giardino che scotta”, con cactue e succulente rare a basso impatto idrico. “Happy Garden”, uno spunto per creare piccoli “polmoni verdi” e per portare la casa in giardino e il giardino in casa. Infine “l’Orto Archeologico”, che enfatizza il legame esistente tra territorio e ortaggi a chilometro zero. Infine, per un tutto nella costiera Amalfitana senza muoversi dalla capitale, sarà a disposizione il “Giardino dei limoni come luogo dell’anima”, in cui con espedienti tutti naturali verranno “amplificati” i sensi, la percezione sensoriale di colori e odori.

Non solo verde da ammirare ma anche iniziative a cui partecipare: tra le tante i “Concorsi di Paesaggio”; riservato agli under 30, le “Passeggiate Botaniche”, in cui i professionisti della Federazione Erboristi Italiani accompagneranno il pubblico a caccia di piante dalle preziose proprietà officinali. E ancora: la Scuola di Giardinaggio, Il Festival dei Bambini, i Seminari con crediti formativi, gli incontri con gli storici protagonisti del verde, persino il teatro, con la performance di Lorenza Zambon intitolata “94 Passi in Giardino”. Agli appassionati di moda è dedicata la sfilata di abiti di Alberta Florence, griffe fiorentina disegnata dalla stilista Giulia Mondolfi.

Photo Credits: Festival del Verde e del Paesaggio Press Office, Barbara Manto & Partners

Commenti

commenti