Ballerì: la prestigiosa boutique di ballerine apre anche a Capri [FOTO]

Ballerì, la prestigiosa boutique di ballerine nata a Sorrento, raddoppia con l’apertura anche a Capri, con l’obiettivo di creare delle ballerine artigianali made in Naples.

Sergio, Gaia e Solange de Lizza, tre fratelli con estro e professionalità, dopo aver aperto la prima boutique di ballerine Made in Naples a Sorrento, hanno deciso di aprire anche a Capri. L’obiettivo dei fratelli de Lizza è stato quello di realizzare calzature Made in Italy, che focalizzano l’attenzione sulle tradizioni, i colori e le eccellenze della terra campana, con le influenze dei territori come Sorrento, Capri, Napoli.

Il nome, Ballerì, infatti nasce proprio dall’abbreviazione della parola napoletana “ballerina”: l’ispirazione è arrivata dalle calzature che si indossavano in passato per ballare la tarantella sorrentina, una danza molto dinamica. Come hanno raccontato i tre fratelli, il maestro Ciro Antonino de Lizza, il loro bisnonno, alla fine dell’800 componeva meravigliose tarantelle e l’accento di Ballerì, è dedicato anche al suo ricordo e a quello di tutta la canzone napoletana tradizionale.

Il messaggio infatti che Ballerì vuole trasmettere è un augurio a tutte le donne: “If you can walk, you can dance!“. Il design delle ballerine firmate Ballerì nasce dalla creatività di Gaia de Lizza, shoes & accessories designer, con la collaborazione di prestigiosi nomi come Sergio Rossi, Kiton, Ermenegildo Zegna, Dirk Bikkembergs e Diego Dolcini. Ballerì infatti seguono delle linee di calzature fresche come gli agrumi e il sole della Costiera Amalfitana, impreziosite con ricami colorati. Le Ballerì sono delle scarpe che hanno lo scopo di farsi conoscere in Italia ma anche all’estero, per trasmettere la tradizione partenopea in tutto il mondo.

Commenti

commenti

Loading...