Lite tra icone della moda: Kim Kardashian VS Tyson Beckford

Due personaggi che fanno vendere milioni di prodotti, Kim Kardashian e il supermodello Tyson Beckford stanno litigando “di brutto” a mezzo social. Il top-model Beckford ha accusato Kim Kardashian, che sta sbandierando ai quattro venti la sua rinnovata linea, di essersi sottoposta a un intervento chirurgico. E questo non sarebbe buono perché lei è un esempio per molte ragazze che, naturalmente e senza bisturi, non arriverebbero mai ad avere un punto vita come il suo. La modella gli ha risposto per le rime e il web l’ha tacciata di essere omofoba.

Tutto è cominciato con le foto di Kim Kardashian che si allena con il suo personal trainer per cercare di acquistare una linea ancora più perfetta. Lo scorso anno le sue foto pubblicate “senza filtri” mentre era in vacanza avevano svelato un lato B molto diverso da quello mostrato dalla socialite nei suoi scatti, evidentemente “rifinito” con il Photoshop. L’ironia del web l’ha ferita parecchio, quindi quest’anno è corsa ai ripari. Effettivamente è dimagrita: le stesse sorelle di Kim, Kourtney e Khloe, sempre suoi social le hanno chiesto di smettere di dimagrire perché stava diventando davvero troppo anoressica.

Ma dopo il suo intervento nel programma tv di Jimmy Kimmell, e la pubblicazione di una foto in cui passeggia con una tuta superaderente, qualcuno esperto di moda e immagine quanto lei ha sentito puzza di “trucchetto”. Lui è Tyson Beckford, uno dei modelli più famosi al mondo. Era nel video “Toxic” di Britney Spears: guidava a tutta velocità una moto con dietro la popstar con i capelli rossi fiammanti. Sul profilo di Kim, sotto una delle tante foto, quella dove è in primo piano il punto-vita, ha scritto: “Non mi interessa nulla. Ma non è reale, il dottore ha fatto casino con il fianco destro”, intendendo che l’influencer si era “lipoaspirata” il punto vita e l’intervento non era riuscito proprio benissimo. Per coronare l’opera ha aggiunto l’emoticon con la faccina che sembra vomitare.

La cosa non è certo piaciuta a Kim che gli ha risposto secca: “Si, si, tutti sappiamo perché non ti interessa”, facendo cenno a una presunta, o reale, non importa, omosessualità del modello. Anche lei ha voluto terminare il suo scritto con una faccina, stavolta con un gesto come a dire “tiè!” Ovviamente i toni non si sono smorzati e i due hanno continuato a litigare. Questa volta Tyson Beckford le ha risposto su Instagram Stories: “La mia idea sulle donne che fanno ricorso alla chirurgia plastica rimane sempre la stessa, non fa per me. Personalmente, non mi interessa. fine. Sceglierò sempre Beyoncè rispetto a chiunque altra”. Si sa, tra Beyoncè e Kim Kardashian non corre buon sangue: rivalità tra dive.

Dopo questi screzi molti hanno accusato Kim di omofobia per aver dato del gay a Tyson Beckford. Sono arrivate anche richieste di scuse pubbliche, perché, a detta di alcuni haters, non sarebbe la prima volta che Kim mostrerebbe di disprezzare le minoranze. Anche se sembra difficile pensare a Kim Kardashian come omofoba visto che il suo patrigno è diventata donna e che una stragrande maggioranza dei suoi amici è omosessuale dichiarata.

Chissà se Kim si è rifatta davvero il punto vita o meno. Certo è che adesso sembra ancora di più una pin up: chissà che prossimamente non debba lanciare una linea di costumi da bagno e lingerie retrò. Perché ricordiamolo, Kim Kardashian non fa mai niente per niente.

Photo credits: Facebook

 

 

Commenti

commenti