8 mosse per capelli lucidi e setosi: le svela Steven Picciano

Quante, accarezzandosi i capelli, hanno detto almeno una volta: “Quanto vorrei che fossero morbidi e lucidi come la seta!”: Steven Picciano, hairstylist delle dive e consulente di fiducia del gruppo Goldwell rivela al grande pubblico le otto mosse fondamentali per avere una chioma da accarezzare facilmente in poco tempo. “Perché i vostri capelli sono come un tetto dove le singole cuticole sono le tegole”, spiega il “guru” delle folte capigliature, “ed è fondamentale che siano tutte allineate e compatte verso il basso”.

Come regalare ai propri capelli corpo e lucentezza? Come evitare che assomiglino a un cespuglio incolto? Come far sì che al sole risplendano di mille sfumature? Lo spiega l’hairstylist delle dive Steven Picciano, che è anche consulente di Goldwell. Ha trent’anni, un salone a Long Island, New York, che si chiama  “Hair Machine Salon” e la fama di essere un vero e proprio “genio” per quanto riguarda il colore e la lucentezza delle chiome. Secondo lui i capelli svolgono una parte fondamentale nell’impatto con gli altri: cambiare colore di capelli, cambia anche la percezione che il prossimo ha di noi. Nel bene e nel male. Per questo scegliere la giusta tonalità dei capelli è fondamentale. In più, un capello morbido e lucente ci fa percepire più ordinati, più puliti, più fashion. Per questo Steven Picciano ha svelato alla sua vasta clientela internazionale otto semplici mosse per ottenere una capigliatura a prova di luce.

  • GRANDE ATTENZIONE QUANDO SI FA LO SHAMPO

La maggior parte delle persone ammucchia tutti i capelli sulla sommità della testa e inizia a massaggiare con vigore. Questo non solo crea nodi e grovigli, ma secca ulteriormente le punte rendendole più opache. Se i capelli sono ricci è peggio. Il modo corretto per pulire la capigliatura è lasciarla nella sua posizione originale, ovvero senza ammassarla da nessuna parte, versarvi sopra lo shampoo diluito con l’acqua e massaggiare con movimenti delicati e non traumatici per il capello. Il segreto per uno shampoo salutare è il risciacquo: sul capello, soprattutto alla base, non devono restare tracce di prodotto.

  • PETTINA QUANDO E’ BAGNATO, SPAZZOLA QUANDO E’ ASCIUTTO

Per Steven Picciano la maggior parte delle persone non è abbastanza delicata quando spazzola i capelli: per questo poi possono apparire danneggiati o troppo stressati. “Se stai pettinando i capelli bagnati come se stessi rastrellando il giardino”, spiega l’hair stylist, “quel rumore che senti, quella specie di crepitio continuo, è in realtà il suono dei tuoi capelli che si strappano. Invece di lisciare la cuticola, questa azione danneggia lo strato esterno del capello. Un modo più delicato di districare i capelli è usare un pettine quando la chioma è bagnata, insistendo sui nodi con grande attenzione, e usare la spazzola solo quando sono asciutti e più “scivolosi”. Ricordo a tutti che i nodi si districano dal basso verso l’alto: si comincia da quelli vicini alle punte per salire verso quelli più vicini alla radice”.

  • AVVOLGI I CAPELLI BAGNATI IN UNA MAGLIETTA DI COTONE ANZICHE’ IN UN ASCIUGAMANO

Una cosa che fanno tutti è strofinare andando avanti e indietro con l’asciugamano i capelli per asciugarli. E’ sbagliatissimo. “Questa azione crea attrito, il che rigonfia le cuticole. E quando le cuticole si gonfiano, si attaccano l’una all”altra causando i nodi “indistricabili”, rottura della superficie del capello e l’odiato effetto crespo. La chiave per avere i capelli lisci è fare di tutto perché le cuticole siano chiuse, quella superiore serrata su quella inferiore. In questo modo non solo il capello è più bello ma anche più forte. La maglietta di cotone genera meno attrito dell’asciugamano di spugna: non serve strofinarlo in testa per togliere l’acqua, basta avvolgere le estremità della chioma nella maglietta e strizzare delicatamente fino a che questa sarà uscita tutta”.

  • DORMI CON UN CUSCINO LA CUI FEDERA E’ DI SETA O DI RASO

Non per essere chic a tutti i costi, ma una federa di raso o seta migliora l’aspetto dei capelli. Questo perché il cotone, mentre si dorme, assorbe tutta l’umidità delle ciocche mentre la seta o il raso mantengono nel capello gli olii necessari a nutrirlo e renderlo morbido e lucente.

  • FINISCI DI ASCIUGARE LE CIOCCHE SEMPRE CON UN GETTO DI ARIA FREDDA

Steven Picciano sostiene che terminare con un soffio d’aria fredda l’asciugatura con il phon non solo fissa piega e volume ma serra le cuticole, che si chiudono su se stesse e rendono il capello lucido. “Assicurati di usare sempre il bocchettone generalmente in dotazione con il phon”, spiega. “Fa in modo che la direzione dell’aria vada dalle radici alle estremità, chiudendo la cuticola. Usa la mano come un rastrello per pettinarti i capelli: basta mettere la mano nei capelli con le dita aperte, chiuderle delicatamente, e poi farle scivolare lungo il fusto del capello verso le punte facendo seguire un getto di aria fredda per sigillarle”.

  • AGGIUNGERE GRASSI SALUTARI NELLA DIETA

“Quel bel riflesso che fa la luce sui capelli”, svela Steven Picciano, “è il frutto della combinazione tra la luce stessa e la levigatezza della superficie del capello data dall’umidità e lipidi adeguati. Se non si assumono grassi nella dieta, è inevitabile che i capelli siano spenti e opachi. Mangiare grassi “sani” come quelli contenuti nelle noci, nell’avocado e nel salmone contribuisce a mantenere più alto il livello dei lipidi nei tessuti e nei capelli. Questo vuol dire anche pelle più luminosa, liscia e compatta. Sarebbe ottimo anche usare integratori a base di Omega-3

  • AGGIUNGI UN PO’ DI BICARBONATO AL TUO SHAMPO

Pare che il bicarbonato sia il rimedio a tutti i mali: fa digerire, passare il mal di stomaco, pulisce i denti, ammorbidisce la pelle. E anche i capelli. L’acqua che adoperiamo per farci lo shampo può contenere metalli pesanti che non solo fanno male ai capelli ma rovinano una bella colorazione. Soprattutto se si hanno capelli colorati è bene aggiungere allo shampo un cucchiaino di bicarbonato perché il bicarbonato di sodio aumenta il livello dei tensioattivi impedendo a questi materiali di attecchire su cute, fusto e punte. E’ molto più facile che lavarsi la testa con l’acqua distillata.

  • ACQUISTARE PRODOTTI CON CHERATINA IDROLIZZATA

Per Steven Picciano l’ingrediente migliore che esista per la morbidezza e lucentezza dei capelli è la cheratina idrolizzata. Quindi, quando si acquista uno shampo o un balsamo, meglio controllare se tra i componenti c’è questo prodotto. La cheratina è una proteina “ricostruttiva” ovvero necessaria per ripristinare i capelli danneggiati. Meglio sia idrolizzata, ovvero in forma liquida, perché in questo modo è più facile che possa penetrare attraverso le cuticole e lavorare all’interno dei capelli”.

Photo Credits: Facebook


Commenti

commenti