Rent The Runway: il sito dove si possono noleggiare i vestiti online

Rent The Runway: è questo il nome del sito dove si ha la possibilità di noleggiare i vestiti per ogni occasione in base al proprio abbonamento e di restituirli successivamente. Un servizio nato soprattutto per un pubblico femminile, che è diventato virale soprattutto nelle grandi città.

Rent The Runway è il sito online che ti permette di noleggiare ogni tipo di abito, per ogni tipologia di occasione, in base al proprio abbonamento e di restituirlo una volta terminato l’utilizzo. Così invece di acquistare abiti che poi potrebbero finire nel dimenticatoio dell’armadio, adesso per tutti gli appassionati dello shopping i vestiti si possono anche affittare. Un servizio pensato soprattutto per un target femminile che funziona in base a diversi abbonamenti: con 89 dollari al mese si possono noleggiare quattro abiti per 30 giorni, mentre pagandone 159 dollari non si hanno limiti di tempo. È stata poi inserita anche la possibilità di affittare un singolo capo per 4 o 8 giorni a partire da 30 dollari. Questo nuovo business è diventato talmente virale che sono stati aperti anche degli store fisici in cui è possibile provare i vestiti prima di noleggiarli.

Nato in America è poi stato ripreso anche nel Regno Unito dove prende il nome di Girl Meets Dress, lanciato nel 2009 da una ex Pr nel mondo della moda. Il servizio è simile a Rent The Runway: in pratica si scelgono online i vestiti per un massimo di tre capi, si prenotato gli abiti per un periodo che va da due a sette giorni. Una volta ricevuti e provati, se vanno bene, vengono utilizzati e poi restituiti: la società fa pagare soltanto il servizio per l’abbigliamento effettivamente indossato, mentre il vestito che non viene usato può essere rispedito indietro senza alcun costo. Anche in Italia esiste un servizio simile, creato nel 2014 da Drexcode, una boutique online di abiti griffati. In questo caso viene anche data la possibilità di prenotare una prova in anticipo del capo con un incentivo nel prezzo.

A Milano invece nello store DressYouCan di corso di Porta Ticinese si possono provare i vestiti e affittarli per un’occasione speciale per tre giorni. Caterina Maestro ed Elena Battaglia sono le ideatrici di questa start up, nata a fine 2014 in Italia, che ha ricevuto l’IT4Fashion Innovation Award 2018. “L’idea iniziale era quella di creare un luogo fisico e un sito web per condividere il proprio guardaroba, per ampliare il classico sharing tra amiche a un pubblico molto più ampio” infatti il loro obiettivo è quello di puntare su un target più smart e universale interessato ai nuovi trend e alla sostenibilità del mercato della moda, per rendere accessibile a tutte le fashion victims le ultime uscite dei più noti main brand.

photo credits twitter

Commenti

commenti