Cristiano Ronaldo in mutande per la sua linea di intimo firmata Yamamay

Cristiano Ronaldo in questi giorni ha pubblicato una serie di foto sul suo profilo Instagram in cui era completamente nudo, con indosso solo degli slip. Queste immagini hanno fatto il giro del web e sono diventati virali; in realtà gli scatti sono stati pubblicati per sponsorizzare la campagna pubblicitaria della nuova linea di intimo creata da Cristiano Ronaldo in collaborazione con Yamamay. La CR7 Underwear di Cristiano Ronaldo ha così lanciato la sua linea di slip disponibile in Italia già da fine settembre. Il testimonial della campagna è proprio il giocatore della Juventus che grazie al suo fisico scolpito campeggia nella campagna pubblicitaria, sui cartelloni e negli store online.

Come riportato da fonti, Inticom Spa ha deciso di siglare un accordo di commercializzazione in esclusiva in tutti i punti vendita del marchio CR7 Underwear per l’Italia con Brandsdistribution, divisione di IDT spa, azienda italiana attiva nella distribuzione online B2B di abbigliamento e accessori firmati dal campione. Carlo Tafuri, CEO di IDT Spa ha dichiarato: “Brandsdistribution, azienda italiana leader nella vendita on line di abbigliamento e accessori, ha individuato in Yamamay il partner strategico ideale per sviluppare il grande potenziale del brand CR7 Underwear in Italia. Essere presenti in tutti i negozi della catena con la collezione CR7 Underwear è una scelta che ci permetterà di posizionare e rafforzare la linea di intimo di Cristiano Ronaldo e nello stesso tempo di dare una grande copertura del mercato grazie alla capillarità della rete Yamamay”. Gianluigi Cimmino, CEO di Pianoforte Group ha inoltre aggiunto: “Per noi è un grande onore presentare nei nostri punti vendita la collezione di un fuoriclasse come Ronaldo. Ringrazio Brandsdistribution per la fiducia e la grande intuizione nel condividere questo progetto”. La collezione di intimo maschile è in vendita già da sabato 29 settembre nei negozi di Milano e Torino e sul sito e-commerce yamamay.com

Commenti

commenti