Lo Chef emergente Riccardo Arcangeletti ci racconta il nuovo ristorante Greg a Tivoli

In una posizione molto suggestiva nel centro della piccola cittadina di Tivoli, attraversando il ponte Gregoriano, si trova il ristorante Greg con resident Chef Riccardo Arcangeletti. In un contesto tra storia, natura e arte tra il tempio della Sibilla e il Tempio di Vesta, fermarsi per una pausa dal buon gusto è proprio un rito. La location: molto accogliente delle mura lascia spazio a un locale giovane e dinamico, così che lo ha inteso Riccardo, dal suo spirito giovanissimo classe 1994.

Racconta del suo progetto di come ha inteso cambiare l’assetto del già esistente Greg, presenta la sua brigata e parla della selezione delle materie prime. “Greg è un ristorante in forte rinascita, si basa su una scelta di carni selezionate da me come scottona piemontese, angus, irlandese, tomawhak USA, filetto nazionale, entrecôte Argentina e australiana , e t-bone tedesche di kaiser. Anche il pesce è di alta qualità ma vige la regola, poco ma buono e selezionato, come le vongole del golfo di Goro, le ricciole, ombrine e tonnetti tutto mediterraneo e rigorosamente tutto di stagione.

Tengo molto alla mia squadra, la maitre del locale è Diana Lombardi, sommelier, lei conosce molto bene il territorio di Tivoli poiché ha lavorato esclusivamente in queste zone e ne ha la padronanza ed esperienza. Il Barman Roberto di Lorenzo proviene dall’esperienza di Jerry Thomas e passa per la Campari Accademy facendo l’apertura di Madre a Roma. Roberto ha maturato esperienza lavorando nel campo del locale  Music Inn.” Lo chef Arcangeletti ha 24 anni, ha iniziato ad avvicinarsi ai fornelli a soli 6 anni nella cucina della nonna, dove ha scoperto la sua passione. Il giovanissimo Riccardo inizia studiando all’alberghiero, durante il quale si propone per uno stage presso l’Intercontinental de là Ville a Trinità dei Monti e al The Westin Excelsior of Rome.

Da qui esce dai confni e va in Svizzera dove, dopo piccole esperienze, apprende i segreti della cucina locale, decide di fare l’Alma la scuola internazionale di cucina italiana dove incontrerà chef come Michel Magada, Marco Soldati, Tiziano Rossetti, Cristian Broglia e Andrea Tortora. Il suo volo lo ha conoscendo il maestro Gualtiero Marchesi, da lui impara la tecnica e acquisisce la conoscenza della materia. Il suo percorso, passa per la cucina di Carlo Cracco, in via Victor Hugo 4 a Milano, per poi tornare all’Alma come assistente e ripartire a Puos D’Alpago nella locanda San Lorenzo, 1 stella Michelin con lo chef Renzo dal Farra.

Nasce dunque l’idea di portare la sua esperienza al livello locale, tornando nella terra delle sue origini e qui a Tivoli inizia la sua esperienza con Greg. La sua passione va oltre la cucina e si approccia al Food Pering, abbinamento cibo cocktail, con Campari Accademy. Riccardo Arcangeletti segue nella sua filosofia in cucina due strade, una la cura del cliente che deve come egli stesso dice “alzarsi da tavola soddisfatto e stupito dai sapori intensi e dalla storia che c’è dietro ogni piatto”, dall’altro il rispetto della materia prima dei prodotti per i quali afferma “non amo trasformare troppo i prodotti della natura, per il semplice fatto che si assaporano meglio se lasciati nella loro forma origianle”.

Gli abbinamenti che suggerisce dall’esperienza Food Pering: Cocktail Havana Club con la ceviche di salmone, preparata con la parte grassa, e aggiunta del gambero in contrasto con il sapore acidulo del lime e la menta che da freschezza. Un menù autunnale che lo chef suggerisce: selezione di salumi nostrani e pane fatto in casa con farina integrale, come primo fettuccina di castagna al ragù di fagiano, filetto di manzo bardato con funghi champignon e cavolo viola alla cannella, meringata all’uva fragola.

Il Ristorante Greg, è un luogo dove fermarsi per un pranzo la domenica o dall’aperitivo alla al dopocena cena può essere una scoperta di sapori genuini e classici, in un’atmosfera insolita da quella cittadina, una meta giusta per una gita fuori porta, o anche una serata particolare, legata alla stagione, c’è un calendario eventi sempre fitto di appuntamenti interessanti da tenere sott’occhio sulla pagina Facebook di Greg. Segnaliamo gli eventi come quello dell’ Havana Club, di questo mese, con il rum accompagnati da djset, e anticipiamo la cena in festa di Halloween, dove oltre alla cena ci saranno sorprese a tema. 

Photo Credits Greg

Commenti

commenti