ZùC,il tiramisù esclusivo per Halloween al gusto di zucca e amaretto un’idea di Loretta Fanella e Paolo Parisi

Dolcetto o scherzetto? dolcetto chiaramente! La novità 2018 per Halloween è ZùC il tiramisù  nato dallo studio di Loretta Fanella in collaborazione con Paolo Parisi. ZùC fa parte di una selezione di nuovi gusti stagionali, una declinazione innovativa del tiramisù con la particolarità di una cialda croccante all’interno, nella sede di Sù a Roma.

C’è aria di novità da Sù!, il punto vendita a due passi da Piazza Navona in cui si può assaggiare l’innovativo tiramisù che fa crock. Ideato dalla celebre pastry chef Loretta Fanella in partnership con Paolo Parisi, Sù è caratterizzato dalla sua cialda brevettata, un croccante cuore di cioccolato declinato in differenti colori e sapori in base al gusto del tiramisù scelto, che a contatto con il cucchiaino sprigiona il delizioso composto liquido presente al suo interno e bagna il savoiardo.
È proprio sui gusti di tiramisù che si gioca la prima novità: le Tiramiseason. Si tratta di nuovi gusti stagionali, che variano in base ai prodotti appunto di stagione. E, per cominciare, non si poteva che pensare ad Halloween e alle zucche che caratterizzano i primi mesi d’autunno. Il primo gusto delle Tiramiseason, disponibile presso Sù! da lunedì 29 ottobre al 30 novembre, si chiama ZùC ed è a base di zucca e amaretto.
Ad accogliere tutti gli appassionati di tiramisù, nel punto vendita di Via Tor Millina, è presente giornalmente l’anima di Sù, Marco Veronelli, lo chef prestato alla pasticceria a cui Loretta Fanella ha affidato la ricetta segreta della sua idea di Tiramisù. Classe 1978, Marco Veronelli ha alle spalle una carriera che inizia a Londra fra ristoranti italiani e pub inglesi e si sposta poi nella Capitale, fra esperienze stellate (4 anni al fianco di Luciano Monosilio da Pipero al Rex) e la guida di cucine più tradizionali, come quella di Casa e Bottega in via dei Coronari, che ha diretto per un anno e mezzo. È qui che Veronelli ha incontrato Luna Basaia (uno dei soci di Sù, insieme a Carla Ladau e Carlo Mosso), Loretta Fanella e Paolo Parisi, ideatore del progetto e selezionatore delle materie prime di Sù.

Cos’è Sù? La felicità ha una ricetta. E un sapore. È questo il pay-off di Sù! Il gioco è semplice: affondare il cucchiaino, aspettare il “crac” della cialda e deliziarsi con la bontà di questo tiramisù artigianale, che unisce tradizione e innovazione nel dessert italiano più classico e conosciuto al mondo. La cialda è il vero cuore del progetto di Sù!, nonché brevetto in esclusiva: un croccante cuore di cioccolato declinato in differenti colori e sapori in base al gusto del tiramisù scelto, che a contatto con il cucchiaino sprigiona il delizioso composto liquido presente al suo interno e bagna il savoiardo. In pratica, un tiramisù espresso, con un “elemento nascosto – afferma la pastry-chef Loretta Fanella – che non si vede, ma si sente in bocca quando si assaggia”.

Nella selezione degli ingredienti, tutti artigianali e di altissima qualità, Paolo Parisi ha giocato un ruolo da protagonista. Per prima cosa ci sono proprio le sue famose uova: da galline livornesi, hanno la particolarità di essere alimentate non solo con granaglie, ma anche con latte di capra per integrarne le proteine animali. E ancora i savoiardi dell’Antica Fabbrica Di Ciaccio dal 1928, il cioccolato giapponese di Meiji The Choco e il mascarpone fatto in casa, realizzato secondo un’antica ricetta che prevede un riposo di 48h, utilizzando latte e panna dell’azienda agricola Faustini di Paliano, in provincia di Frosinone. Lo stesso caffè è frutto di una selezione esclusiva. Come spiega Paolo Parisi, “siamo andati a cercare i chicchi e ce li siamo fatti tostare”.Il punto vendita di “Sù!” in via di Tor Millina ha aperto poco prima dell’estate e, dopo un periodo di rodaggio, ha già messo in campo sei gusti differenti: dal tradizionale al caffè, anche in versione deca, passando per pistacchio, nocciola, fragola e una versione tropicale a base di mango e frutto della passione.

Ad affiancare Loretta Fanella nella sua avventura romana, oltre allo chef Marco Veronelli, tre soci che, grazie al loro background, hanno influito sulle scelte creative del marchio, rendendolo moderno e riconoscibile, popolare e non snob: Luna Basaia (ex copywriter con esperienza in ambito ristorativo), Carla Ladau (creatrice e illustratrice con esperienza in pubblicità), Carlo Mosso (produttore ed organizzatore di eventi).
L’intenzione di Loretta Fanella e dei tre soci è di regalare “un momento, un luogo e un modo per aggiungere un pò di dolcezza a vite eclettiche e movimentate”. In altre parole, una piacevole pausa che aggiunge leggerezza a grandi e piccoli appassionati di tiramisù.

Chi è Loretta Fanella: Studi alla scuola alberghiera, con un passaggio alla scuola CastAlimenti di Brescia come insegnante, Loretta Fanella ha lavorato in alcune fra le più famose cucine del mondo, dove ha migliorato anno dopo anno la sua tecnica di pasticceria: è stata con Carlo Cracco al Cracco Peck, tre anni con i fratelli Adrià fra ElBulli, per poi approdare nelle cucine dell’Enoteca Pinchiorri a Firenze, dove ha rivoluzionato la carta dei dolci. Oggi Loretta Fanella lavora come consulente per ristoranti e scuole di cucina e con l’apertura a Roma di Su! – Tiramisù ha appena lanciato il suo nuovo format di tiramisù gourmet.

Photo Credits Passionfruithub

Commenti

commenti