“Pink Legacy”, il diamante rosa da record è stato venduto all’asta per 50 milioni di dollari

“The Pink Legacy” è questo il nome del diamante rosa d record battuto all’asta per 44,3 milioni di euro. Si tratta di un diamante rosa molto pregiato e raro, che è stato venduto al gioielliere americano Harry Winston, proprietario del gruppo di orologi svizzeri Swatch. Un prezzo da capogiro per il Pink Legacy ce è stato classificato come un diamante “Fancy Vivid”, ovvero rappresenta il più alto livello di intensità del colore. Per capirne la rarità basta pensare che solo 1 diamante su 100.000 riceve questa valutazione. Il gioiello è ancora più pregiato e raro a causa delle sue enormi dimensioni, dato che la maggior parte dei diamanti rosa pesa meno di un carato mentre il Pink Legacy è un diamante rosa da 18,96 carati.

Le caratteristiche

Come decretato dall’Istituto americano di gemmologia, il diamante rosa di 18,96 carati presenta una varietà di colore unica al mondo, oltre che più alto grado di intensità di colore. “The Pink Legacy” è quindi un diamante chimicamente puro, praticamente privo di azoto. La casa d’aste Christie’s ha infatti reso noto grazie alle sue caratteristiche questo diamante è una pietra di tipo II A. La pietra è caratterizzata inoltre da un taglio rettangolare, con un colore “vivace vivido” ovvero il più alto livello. Inoltre, secondo quanto riportato da Forbes, questa pietra è stata il più pregiato diamante rosa mai andato all’asta con Christie’s. Insomma un pezzo molto pregiato, non reperibile in una gioielleria.

L’asta

A scoprire questo diamante unico è stata, più di un secolo fa, la famiglia Oppenheimer, imprenditori sudafricani che per anni hanno gestito la compagnia di diamanti mineraria De Beers. Ma da poco appartiene al Signor Winston, che si è aggiudicato il diamante al prezzo di 50 milioni di dollari, pari circa a 44,3 milioni di euro, durante l’asta che si è tenuta a Ginevra presso la casa d’aste Christie’s. Il vincitore del diamante l’ha già ribattezzato “The Winston Pink Legacy“.

Un prezzo da capogiro proibitivo e accessibile solo a pochi eletti. Ma questo non è il primo diamante che sarà ricordato nella storia. Infatti un’altra pietra simile molto rara e famosa, è il “Williamson”, trovato nell’omonima miniera vicino alla Tanzania nel 1947, ed è stato il regalo di nozze per quella che poi è divenuta la Regina Elisabetta II. Va anche ricordato nel 2017 il “The Pink Promise” diamante rosa vivido dalla forma ovale di poco meno di quindici carati, che è stato battuto all’asta di HongKong per oltre 32 milioni di dollari.

 

Commenti

commenti