Louis Vuitton brilla di luce propria: ecco la nuova collezione maschile di Virgil Abloh

Virgil Abloh è il nuovo direttore artistico della linea uomo della maison francese Louis Vuitton. Abloh, con la sua creatività e la sua professionalità, è riuscito a portare sulle passerelle di Parigi uno street style accattivante e per niente scontato. 

Il nuovo direttore creativo di uno dei brand storici nasce a Rockford, in Illinois e dopo aver conseguito una laurea in ingegneria civile ha deciso di buttarsi nell’architettura, dove ha introiettato i principi del design modernista. Egli è anche il creatore della marca Off-White c/o Virgil Abloh ™ nel 2012 che prende il nome di PYREX VISION. L’anno successivo il brand lancia l’etichetta di moda maschile e femminile. Dopo tanti successi, tra cui la vincita del British Fashion Awards Urban Luxe e il riconoscimento di designer internazionale dell’anno per GQ Men of the Year 2017, Virgil approda alla maison di Louis Vuitton.

Una sfilata piena di energia e di passione: Virgil Abloh porta in passerella la creatività 

Dopo una lunga attesa, è stata finalmente svelata collezione della linea uomo. Prima la campagna pubblicitaria, poi la sfilata, Abloh non smette di stupire. La sua creazione si è rivelata nel più autentico splendore durante la settimana della moda a Parigi. All’interno del Palais Royal, il fashion designer ha dato un assaggio di quello di cui è capace: reinterpretare lo streetwear in chiave moderna e autentica. Infatti, la sua sfilata non è stata solo un modo per mostrare la nuova collezione uomo ma un inno alle sue origini: i primi modelli a sfilare, tutti di colore, non lo erano per professione ma per passione. Lo scopo di Abloh era di portare sulla catwalk non solo professionisti, ma persone vere, reali, così da rappresentare al meglio sè stesso e la sua creazione, scegliendo di far sfilare artisti e soprattutto amici. Non solo, per non farli passare anonimi, Virgil ha pensato di lasciare sulle sedie degli ospiti presenti alla sfilata, dei piccoli depliant che riportavano la storia e le radici di ognuno di loro. 

Louis Vuitton: le borse che lasciano il segno

Accessorio particolare, che non è passato inosservato durante questa sfilata autunno-inverno 2019/20, sono state senz’altro le borse. Oggetto icona del marchio, il nuovo fashion designer ha voluto rendere omaggio alla maison reinventando un simbolo in chiave moderna. Lo scenario piuttosto reale: strade new yorkesi notturne dove i modelli camminavano a tentoni tra foglie secche e bidoni della spazzatura. Cinque modelli, però, hanno attirato l’attenzione più di altri: a caratterizzare i loro outfit borse fluorescenti che si illuminano al buio e sneakers altrettanto luminescenti. Gli indossatori camminavano con passo deciso davanti agli sguardi stupiti del pubblico. Maxi bag dai loghi inconfondibili che hanno illuminato la fashion week parigina, saranno presto protagoniste dei guardaroba maschili e chissà, anche di quelli femminili. 

Photo credits: D.it Repubblica 

Commenti

commenti