Denim mania: i jeans personalizzabili di Tommy Hilfiger

Nel Tommy Hilfiger Denim Center di Amsterdam accadono magie. Il brand di moda statunitense ha deciso di rivoluzionare uno dei capi evergreen, immancabili nei guardaroba di chiunque: stiamo parlando dei jeans. La fabbrica situata in Olanda è stata la protagonista di un’esperienza nuova ed entusiasmate. La casa di moda americana, infatti, ha scelto due creativi per portare l’opera a buon fine: sono Valeria Semishina e Red.

Jeans personalizzati: tutte le tecniche per uno streetstyle innovativo

Una guida, documentata dal fotografo Luca Anzalone, illustra tutti i passaggi di questo nuovo progetto. All’interno della fabbrica di jeans più all’avanguardia d’Europa, i due designer si sono messi all’opera realizzando creazioni uniche, esclusive e dal look vissuto. Innanzitutto, il lavoro è stato svolto con delle tecniche moderne ed evolute, come la stampa laser. Questo strumento permette, infatti, di personalizzare il proprio denim firmato Hilfiger, attraverso un processo a secco. Il procedimento, oltre a mantenere intatta la qualità del jeans, permette di imprimere stampe su di esso mediante la combustione della tintura indigo. Non solo, questa preziosa macchina è capace di realizzare un effetto “vintage” sul denim, grazie alla vasta disponibilità di maschere.

Valeria Semishina e Red hanno dimostrato come nasce un denim di alta qualità come quello di Tommy Hilfiger, non solo realizzato con il tessuto migliore ma arricchito da stampe e disegni su misura, grazie alle tecniche all’avanguardia. Semishina si è concentrata sulla “customizzazione” dei jeans nel Denim Atelier, sfruttando la tecnologia di cui abbiamo parlato. Invece, il creativo Red ha preferito dedicarsi all’aspetto del jeans, conferendogli un look più logoro. Questo lavoro ha avuto luogo nel Laboratorio Wet, dove il denim è stato sottoposto alle spazzole abrasive e a lavaggi con ridotta quantità d’acqua. In tal modo, si è conferito ai jeans un aspetto più trasandato senza l’utilizzo della pietra pomice. 

Insomma, Tommy Hilfiger è riuscito a dare ancora una volta maggiore visibilità al suo brand raccontando una storia: la creazione dei suoi jeans. Non solo, il tutto, condito con la novità della personalizzazione, ha conferito un tocco poetico a quella che si è rivelata essere una guida esclusiva.

Photo credits: Vogue

 

 

Commenti

commenti