Pantaloni a vita bassa: il capo simbolo degli anni 2000 torna a fare tendenza

Negli anni 2000 era il capo più in voga e di tendenza: gli indimenticabili pantaloni a vita bassa. Oggi, nel 2020, sono tornati di moda. Ma non tutte sono favorevoli a questo grande ritorno nostalgico e non a tutte piace ricordare lo stile della vita bassa. I pantaloni a vita alta avevano risolto tanti problemi che con la moda del 2000 si riscontravano sempre. Tanga in bella vista, pancetta difficile da nascondere e scomodità. Insomma l’high waist in un certo senso ci aveva salvato la vita! Ma ecco che spunta fuori Bella Hadid che viene immortalata per le strade di New York con un crop top e i pantaloni a vita bassissima nel suo splendore e con i suoi addominali scolpiti in mostra. Sembra che la modella abbia portato in auge questa moda che era finita nel dimenticatoio con gli anni 2000.

Pantaloni e jeans a vita bassa: il grande ritorno tra le tendenze

È già confermato che lo stile che vedremo più spesso in questo 2020 è lo street style. Ad accompagnarlo la nuova tendenza dei tanto temuti jeans a vita bassa. Da Britney Spears a Christina Aguilera il trend della vita bassa è stato un tormentone che ha spopolato e ha portato ad abbinare il piercing all’ombelico, iconico delle star anni 2000. Se proprio dovremo rassegnarci al grande ritorno delle “nuove” tendenze vediamo come potremo abbinarli. Quelli in stile boyfriend sono i più in voga e si possono abbinare con camicie geometriche, sneakers e impreziosire il tutto con gli accessori: collanine, orecchini, etc. 

Per chi volesse uno stile più sportivo si possono abbinare delle felpe corte che sono un must del momento! Per chi non si sentisse a proprio agio con la pancia scoperta si può optare per un modello a vita bassa più morbido e abbinare una camicia o t-shirt lunga da mettere dentro il pantalone. L’effetto sarà chic! E voi siete pronte a dare una seconda chance al ritorno di  questa moda?

Commenti

commenti