Winona Ryder: perché il suo stile anni ’90 ci piace ancora

Winona Ryder è un’attrice simbolo delle generazioni cresciute negli anni Novanta e la sua fama è diventata in poco tempo internazionale. Dopo un breve ritiro dalle scene negli anni Duemila è tornata a lavoro e ha conquistato ancora una volta i suoi fan con Stranger Things dimostrando di non aver mai perso il suo talento e il suo fascino. L’anno prossimo Winona Ryder compirà 50 anni e stentiamo ancora a crederci. Sebbene gli anni passino lo stile resta. Oggi come allora noi amiamo follemente i suoi look anni Novanta rimasti intramontabili. Uno dei motivi principali è che ha messo d’accordo le vecchie e le nuove generazioni facendole incontrare nel gusto e nello stile. 

Winona Ryder, icona di stile anni Novanta: oggi come allora

L’outfit storico di Winona Ryder può essere paragonato quasi ad “un’uniforme anni ’90“. Sono trascorsi decenni ma il suo look ha superato indenne le evoluzioni della moda e dello stile rimanendo sempre nella top ten delle tendenze. I suoi jeans Levi’s 501 a vita alta sono ancora oggi in voga tra i giovani e non solo. T-Shirt bianca abbinata e giacca di pelle completano l’outfit. Si tratta di un look che non abbiamo mai smesso di vedere in giro, sulle passerelle, sulle riviste di moda e in televisione. Ricorderete sicuramente anche i suoi look con il blazer oversize abbinato al pantalone maschile rendendo l’outfit più unisex e sensuale di sempre. La diva Winona Ryder non è mai stata una delusione per quanto riguarda abiti e abbinamenti. Ancora oggi resta un’icona di stile capace di far rimanere in vita una moda che sembra ormai lontana ma al tempo stesso così attuale. Il suo tratto distintivo è lo stile indie-girl degli anni Novanta e ci ha insegnato che lo stile semplice colpisce sempre nel segno e sopravvive a decenni di cambiamenti ed evoluzioni. 

Commenti

commenti