DesignPrimo Piano

L’altalena al confine tra USA e Messico vince il premio per il miglior design 2020

L'installazione si chiama Teeter-Totter Wall ed è stata realizzata da due architetti californiani

Il premio per il miglior design 2020 è andato all’altalena per bambini costruita al confine tra Stati Uniti e Messico: il nome della struttura premiata è Teeter-Totter Wall, un’installazione realizzata da due architetti californiani – Ronald Rael e Virginia San Fratello – nell’estate 2019 (luglio per la precisione).

Il premio viene assegnato ogni anno dal Design Museum di Londra ed è uno dei più importanti al mondo. Nel 2020, ha quindi trionfato una giostra per bambini, composta da tre altalene rosa inserite tra le fessure del muro (una barriera alta sei metri) che Donald Trump ha voluto costruire tra gli USA e il Messico.

Premio miglior design 2020, l’altalena di confine

Grazie all’installazione dei due architetti, bambini americani e messicani hanno potuto incontrarsi sulla terra di confine e giocare con quell’altalena nonostante quella barriera. L’idea di realizzare una giostra lungo tutta la linea di confine risale in realtà al 2009: i due architetti californiani avevano già in mente di realizzare una giostra da posizionare al confine ma, dopo la decisione di Trump, hanno concretizzato il progetto.


Purtroppo la vita del Teeter-Totter Wall è stata breve, ma intensa: la giostra è durata circa venti minuti prima di essere smontata. Ma quei venti minuti sono bastati affinché le immagini facessero il giro del mondo. Ed è grazie anche a quelle immagini che oggi l’installazione è stata premiata. Tim Marlow, il direttore del Design Museum di Londra, ha spiegato: “Il Teeter-Totter Wall ha incoraggiato nuovi modi di interazione umana. Ricorda in modo inventivo e ficcante che gli esseri umani possono andare oltre le forze che cercano di dividerli”.

I premi 2020 assegnati dal Design Museum di Londra

Il Design Museum di Londra, oltre ad assegnare il premio per il miglior design, ha selezionato altre sei categorie: il premio per l’architettura è andato a ModSkool, realizzato dalla Social Design Collaborative, mentre il premio per il design digitale è andato a “A rapist in you way” di Colectivo LASTESIS.

Il premio per la moda invece è andato a Telfar Bag di Telfar, il premio per la grafica è andato a 3D Rendering of SARS-COV-2 realizzato da Alissa Eckert e Dan Higgings (del Centre for Disease Control) e il premio per il prodotto è invece andato a Impossible Burger 2.0 di Impossible Food. Infine Brick Arches, disegnato da Hong Kong Protestors, è stato premiato come People’s Choice Winner.

LEGGI ANCHE: La regina degli scacchi ispira la camera di un hotel

Back to top button